Carcinoma Epatico var.cellule chiare

Cene meticcio piccola media taglia maschio ,in occasione di un controllo analitico prima di un intervento di castrazione e’ risultato incremento transaminasi significativo, assenza di sintomi clinici ,ottime condizioni del soggetto vivace e buon  appetito

 

Analisi eseguite

ematobiochimico

elettroforesi

coagulativo

Le analisi indicano significativo rialzo delle transaminasi sopratutto della componente epatobiliare ,alcuni indicatori della funzione come le albumine il colesterolo il fibrinogeno e la bilirubina sono normali , lo stesso coagulativo e’ perfetto

nessuna alterazione alla elettroforesi e all emocromo significativa

 

Ecografia di base 

 

Purtroppo le prime scansioni fanno temere per un processo neoplastico  ,il lobo verosimilmente mediale -laterale destro si presenta ingrossato con infiltrati ecogeni multifocali  non uniformemente distribuiti ,la fisiologica ecotessitura  e’ completamente scomparsa  ,colpisce la tumefazione e l’ ingrandimento e una sensazione di eccessiva deviazione da un parenchima sano    ,i settori di sx sono indenni

 

Esame contrastografico Ceus 

 

La Ceus e’ impietosa ,demarca con drammatica energia e forza  l alterazione dello spazio portale nelle fasi tardive del contrasto ( gli epatociti neoplastici nello loro crescita ed espansione disordinata hanno completamente alterato lo spazio portale, i processi iperplastici adenomatosi lo rispettano  )  ,purtroppo il processo e’ maligno  ora rimane anche difficile commentare di fronte ad un paziente  che sta benissimo

Eseguita citologia e biopsia con ago da 18 purtroppo (come spesso succede) non diagnostica, parenchima friabile  non si coglie lo spazio portale che aiuta in maniera determinante l istopatologo a formulare una corretta diagnosi

Spiego al proprietario le mie certezze (malignita’)  ma le nostre certezze non sono le loro quindi e’ stata eseguita una laparotomia ed escisso un frammento di circa 1 centimetro  di fegato (con non poche difficolta’ )  per eseguire la diagnosi

Il chirurgo ha inoltre espresso giudizio di inoperabilita’ della lesione (troppo estesa )

Non e’ stata quindi eseguita TAC, diagnostica di secondo livello  a mio avviso utile per stadiare e per operare ma non per eseguire la diagnosi qui basta l ecografia parliamo dell addome  ( l ‘anello debole della catena e’ sempre il campionamento, dobbiamo crescere e risparmiare campionamenti e anestesie inutili  meno referti non diagnostici ci arrivano e piu’ siamo bravi abbiamo capito la lezione )

Una ceus che esprime lesione focale maligna se si stima operabile il prossimo passo e’ la TAC e l operazione   ,l esame istopatologico verra’ eseguito con certezza diagnostica del 100%.

prima dell avvento della ceus, tale affermazione (operare senza esame istopatologico) era opinabile ,oggi a mio giudizio credo di no ,la sensibilita’ e la specificita della contrastografia epatica per le lesioni maligne e’veramente  molto elevata e  fin ora nel mio piccolo, mai sconfessata.

E un ausilio prezioso nel bagaglio delle nostre certezze

esame istopatologico

In un  paziente affetto da un processo carcinomatoso ,infiltrante epatico ,di notevole entita’  asintomatico  non eseguo terapia ,il supporto e’ dedicato al proprietario sicuramente in questa fase duramente colpito dalla consapevolezza che il suo caro si e’ ammalato.

 

 

 

2 pensieri su “Carcinoma Epatico var.cellule chiare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...